IL QUARTIERE CARNOVALI :UN’OCCASIONE PER MIGLIORARLO !

CARE/I RESIDENTI del Quartiere Carnovali,

Da tanti, troppi anni il Quartiere Carnovali è trascurato e vive problemi da risolvere: viabilità caotica, carenza di servizi, carenza di parcheggi, di verde pubblico e di impianti sportivi, scarsa sicurezza, ridotta vita culturale e ricreativa, carenza di punti di aggregazione sociale e comunitaria :ad esempio manca una piazza di quartiere!.

Negli ultimi 14 anni questi problemi sono stati evidenziati alle varie Amministrazioni comunali dal Consiglio della nostra 7° Circoscrizione (spesso solo su stimolo attivo della minoranza che ha da tempo chiesto nuovi parcheggi, strada di collegamento Vie Carpinoni-Spino, nuova Scuola materna, più verde, meno rumore dal passaggio aerei ) e da qualche consigliere comunale, purtroppo senza risposte significative.

Il “Quartiere Carnovali” non ha avuto, evidentemente, adeguata rappresentanza né alcun potere contrattuale nei confronti delle Amministrazioni comunali che si sono succedute a Bergamo, al punto da dover subire pesanti interventi di edificazione come quella tutt’ora in corso per 100.000 metri cubi nell’area ex Magrini (decisive a riguardo le decisioni assunte l’11 Ottobre 2002 e il 28 maggio 2004 dall’Amministrazione Veneziani).

E’ arrivata l’ora che gli abitanti del “Quartiere Carnovali” pretendano ed ottengano maggiore informazione, siano maggiormente coinvolti e si organizzino per affrontare meglio e direttamente le questioni importanti che riguardano la qualità della vita del quartiere. Per queste ragioni, in occasione dell’esame della proposta di “Piano Integrato di intervento” che un Operatore economico, proprietario del cosiddetto “pratone”, ha formulato all’Amministrazione Comunale, un gruppo di cittadini si è riunito a più riprese negli mesi di aprile e maggio 2008 ed ha ritenuto di doversi fare promotore della costituzione di un “Comitato di Quartiere”. Il gruppo si è dato appunto il nome di “Gruppo Promotore (GP) del Comitato di Quartiere Carnovali”.

LAVORIAMO PER LA COSTITUZIONE DEL COMITATO di QUARTIERE CARNOVALI !

Il Gruppo Promotore (GP) non nasce per contrapporsi ad altri gruppi di cittadini, ma per migliorare l’informazione, esprimere le reali esigenze dei residenti, e lavorare per favorire la costruzione del “Comitato di quartiere Carnovali”, libera associazione democratica aperta a tutti gli abitanti ed utenti del quartiere, aconfessionale, indipendente, senza discriminazione di religione, razza, ideologia o idea politica, con lo scopo di favorire la vita sociale e culturale del quartiere, di formulare proposte per uno sviluppo compatibile con l’ambiente, per la qualità dei servizi sociali, per migliori condizioni in materia di viabilità, trasporti, spazi verdi attrezzati, sicurezza, cultura, vita ricreativa e ludica, per una maggiore attenzione ai problemi degli anziani e delle persone disagiate ed ai problemi di aggregazione dei giovani, per la riduzione del disagio giovanile, in favore delle attività sportive e ricreative per  giovani e  non.

il Comitato dialoga  e collabora  anche con Istituzioni, Gruppi  e Organizzazioni culturali, religiose o di volontariato che si occupano della vita del Quartiere,che da noi è inteso anche  come COMUNITA’ viva di PERSONE.

Per questo Il GP ha già avanzato proposte relativa alla viabilità, al verde pubblico e attrezzato, allo sport per giovani e adulti, all’ambiente, al benessere ed ai servizi per il quartiere con  specifico riferimento all’area sita in  fondo a Via Carpinoni e al (per brevità: P.I.I.), proposto appunto su tale area.

ALCUNE ESSENZIALI INFORMAZIONI SU:

PGT- Piano di Governo del Territorio e P.I.I. - Piani Integrati Intervento

Il nuovo Piano di Governo del Territorio (per brevità: P.G.T.) di Bergamo è il nuovo strumento di pianificazione urbanistica comunale introdotto dalla legge Regionale n.12/2005 (per approfondire l’argomento consultare www.comune.bergamo.it : con un clic su “PGT” in alto a destra si apre l’illustrazione del PGT con relazioni, cartine; cliccando su” filmati” si legge l’illustrazione del “Progetto preliminare del PGT” e del “Piano urbano della mobilità”).

E’ interessante sapere che la proposta di P.G.T. in discussione per Bergamo prevede una CINTURA verde che collega la fascia SUD di Bergamo con le aree verdi collinari del Parco dei colli realizzando 3 parchi a verde per  un totale di 776.000 mq e di  27 km di anello di piste  ciclopedonali  alle quali si collegano anche le piste ciclopedonali  del “P.I.I. di via Autostrada”, che interessano appunto il Quartiere .

I tre nuovi Parchi della parte SUD ,Sud- Est e Sud-Ovest di Bergamo sono:

-       Parco urbano della Trucca ( 260.000 mq)

-       Parco Urbano di Porta SUD (230.000 mq)

-       Parco Urbano della Martinella (266.000mq).= Totale 776.000 mq  + 2.450.000 mq. di Parco agricolo sud ovest

I Piani Integrati di Intervento, come il nostro “P.I.I. di via Autostrada” sono, appunto, strumenti  urbanistici di trasformazione e riqualificazione delle aree di Bergamo.

COSA PREVEDE IL “P.I.I. DI VIA AUTOSTRADA”?

VALUTIAMO BENE VANTAGGI E SVANTAGGI PER IL QUARTIERE

Forte del suo diritto acquisito a costruire, l’Operatore proprietario del “pratone”ha proposto al Comune di Bergamo il cambio di destinazione prevalente del “pratone”, da edilizia residenziale a edilizia commerciale, alberghiera e terziaria. Questo cambio di destinazione eviterebbe costruzioni pari a 45.700 metri cubi di altri appartamenti nel quartiere Carnovali, già recentemente saturato da nuovi alloggi (vedi nuovo condominio di Via Carpinoni, le case ALER in ristrutturazione, i condomini sull’area ex Magrini, ecc.) e,negoziando le contropartite come noi abbiamo fatto, consentirebbe, invece, nuova viabilità con una rotatoria su via Autostrada (l’area per la rotatoria verrebbe pagata dal proprietario e ceduta all’Amministrazione comunale), nuovi parcheggi per complessivi 310 posti auto interrati e 253 esterni , zone piantumate a verde, un albergo tre stelle, una media struttura di vendita con magazzini-depositi, una palazzina per uffici con sotto alcuni negozi di vicinato, un auditorium,  piste ciclopedonali che consentono di passeggiare in sicurezza e raggiungere facilmente sia Via Spino sia, mediante un sottopasso,via Zanica ,collegandosi alla rete di piste ciclopedonali prevista per 27 Km.

Il “Gruppo Promotore del Comitato di quartiere Carnovali” ha valutato che i vantaggi del P.I.I. (da contrattare) possono superare di gran lunga gli svantaggi (inevitabili in ogni caso). I vantaggi consistono appunto nelle varie opere pubbliche sopra indicate  in favore del quartiere per un valore di oltre 2.400.000 € (oltre quattromiliardi e seicento milioni delle vecchie lire), conseguenti dal pagamento  - da parte dell’Operatore - non solo degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria, ma anche dalla realizzazione diretta da parte sua di altre opere importanti per la qualità della vita del Quartiere che la legge chiama “Standard di qualità”.

Al fine di proporre all’Amministrazione comunale quali opere secondo noi l’Operatore privato dovrebbe realizzare totalmente a proprie spese, a miglioramento del  “P.I.I. di via Autostrada”, noi del “Gruppo Promotore del Comitato di quartiere Carnovali” abbiamo raccolto le esigenze dei residenti e realizzato una Progettazione partecipata con i Progettisti del PII Autostrada,progettando di fatto una VARIANTE MIGLIORATIVA del primo  PII Autostrada.

Poiché l’Amministrazione comunale di Bergamo ha “sospeso”,con scelta apprezzabile e positiva, il  primo  PII Autostrada. In attesa di ricevere proposte concrete e migliorative dai residenti , abbiamo lavorato utilizzando questa occasione per il Quartiere e abbiamo ottenuto di essere convocati ad un Tavolo di confronto con l’Amministrazione comunale,alla quale abbiamo esposto le nostre proposte concrete,elencate nel documento: le nostre proposte per il miglioramento del quartiere.

Complessivamente la realizzazione del PII genera infatti per il Quartiere Carnovali risorse pubbliche per circa 3.500.000 €. : di questi circa 2.400.000 di € sarebbero investiti per fare la nuova rotonda in via Autostrada, collegare Via Carpinoni e Via Spino, le piste ciclopedonali, i nuovi  parcheggi, un  Parco a verde attrezzato con Piazzetta, i nuovi  campi e impianti sportivi per 10.000 mq nella Zona Canovine.

Se invece  questo PII Autostrada non fosse realizzato, il Quartiere Carnovali  perderebbe, dunque, ben oltre  2.400.000 € di opere di viabilità, parcheggi, verde attrezzato e impianti sportivi; anche questo va detto a tutti perché ognuno rifletta e si assuma eventualmente  la responsabilità di buttare via opere pubbliche e di utilità sociale per  2.400.000 € , cioè circa 800 €/residente.

L’area di 10.000 mq nella Zona PIP - artigianale  Canovine (compresa tra via Maestri del lavoro e Via Vicentini), attualmente inutilizzata, potrebbe essere adibita, come da noi richiesto, a impianti sportivi (campo di calcio con gradinate, calcetto, tennis, multiuso) con spogliatoi e anche altri parcheggi.

Quest’area dista solo 200 mt. dalla zona Carpinoni,  può essere facilmente raggiungibile dall’Oratorio e da tutto il Quartiere con la nuova viabilità e costituirà un verde sportivo attrezzato per tutto il Quartiere Carnovali, con beneficio fisico,ricreativo e sportivo, sia per i ragazzi e giovani del quartiere  che per titolari e dipendenti   della zona artigianale Canovine, dove sono insediate 50  aziende artigiane con centinaia di lavoratori presenti di giorno,anch’essi con le loro esigenze di maggior vivibilità. L’area Canovine di sera si svuota e diventa deserta ,ma le future attività agli impianti sportivi porteranno ragazzi ,nuove persone e  momenti di vivacità e di sano sport e divertimento anche in questa zona!

IL PRATONE di Via Carpinoni : INFORMAZIONI  e CHIARIMENTI

Purtroppo non c’è stata  chiara informazione sul “pratone”: vogliamo chiarire la situazione per evitare gravi malintesi che si ritorcerebbero contro tutti noi.

Chiariamo e informiamo tutti i residenti  che l’area del “pratone” oggi inutilizzabile per qualunque attività, secondo l’attuale Piano Regolatore Generale di Bergamo approvato dalla Regione Lombardia, non è “area verde”, ma è un’area da anni destinata a edilizia residenziale con possibilità per il proprietario di costruire una volumetria complessiva di 45.700 metri cubi, pari a circa 220 appartamenti di taglio medio (oppure appartamenti + area commerciale) mediante un passaggio in Commissione Urbanistica ed una semplice D.I.A. (Dichiarazione di Inizio Attività), senza dover realizzare le opere che invece sarebbe chiamato a realizzare a proprie spese per un ammontare di circa 2,4 milioni di € in conseguenza dell’approvazione del Piano Integrato di Intervento di Via Autostrada.

E’ bene, quindi, sapere che raccogliere firme contro il “P.I.I. di via Autostrada” o contro parti di esso  non serve né a  conservare il pratone così com’è, né  a  ridurre le volumetrie di costruzione!

La domanda giusta da porsi, dunque, è la seguente: è meglio riprogettare e migliorare il “P.I.I. Autostrada” oppure è meglio subire l’ennesima massiccia edificazione (cioè: cornuti e mazziati in un colpo solo) ?

Per altro verso è vero che le proposte della petizione già firmata contro il “P.I.I. di via Autostrada”, nella parte che reclama una migliore viabilità, più verde, più parcheggi e una scuola materna sono, invece, condivise dal “Gruppo Promotore del Comitato di quartiere Carnovali”. Proponiamo, pertanto,  anche  a chi ha firmato queste proposte un confronto e un’azione comune con noi del Gruppo Promotore del Comitato di quartiere Carnovali” perché è proprio con le risorse rese disponibili dal “P.I.I. di via Autostrada”, pari a oltre 2,4 milioni di €. che tali opere si possono concretamente realizzare  per il quartiere.

E’ inoltre doveroso chiarire che non è realistico pretendere che il Piano di Zona (circa 40 appartamenti in edilizia convenzionata), la cui area è già stata acquistata dalla cooperativa ACLI-CASA, sia annullato da parte dello stesso Consiglio Comunale che lo ha varato con l’approvazione di tutte le principali forze politiche, anche quelle alle quali appartengono alcuni componenti del “gruppo di quartiere “promotore della predetta petizione.

INVITIAMO tutti a COLLABORARE CON NOI !

Il “Gruppo Promotore (GP) del Comitato di quartiere Carnovali” intende, dunque, portare dette proposte concrete  al tavolo di confronto con l’Amministrazione comunale,  i Progettisti del piano e  la 7°  Circoscrizione.

Invitiamo tutti residenti, in particolare i giovani, i promotori ed i sottoscrittori della petizione a collaborare con spirito costruttivo per la costruzione del Comitato di quartiere ed a sostenere i miglioramenti proposti al “P.I.I. di via Autostrada” nell’interesse del futuro del nostro Quartiere.

Sappiamo che è difficile vincere certe inerzie e conservatorismi  ma,anche con contributo di te che ci leggi ora, insieme ce la faremo!Ti aspettiamo,con simpatia e fiducia.

GP- Comitato Quartiere Carnovali.

Lascia un commento