FIRMATE la lettera all’ALER e quella ai Giornali! Sono al Bar Carpinoni

Carissime/i

Negli ultimi mesi,dopo la nostra Assemblea plenaria del Comitato di Quartiere del 20 maggio 2010, anche a fronte del fermo e degrado del Cantiere ALER e dell’Inerzia dell’Amministrazione Tentorio che tiene bloccato il PII Autostrada ( circa 2.500.000 € sprecati da ALER  e 2.500.000 € di Opere pubbliche tenute ferme dall’Amministrazione comunale-totale circa 5.000.000 € sprecati o fermi-dopo che il Governo taglia i Finanziamenti agli Enti Locali !),come deciso nell’Assemblea,viste le risposte insoddisfacenti di Aler e Amministrazione comunale,il Comitato di Quartiere, ha cambiato passo e messo una marcia in più, realizzando:

 

o   Incontro con Direzione generale ALER : Martedì 25 Maggio 2010

o   Incontro con Assessore urbanistica Comune di Bergamo Giovedi’ 27 Maggio 2010

o   Manifestazione,volantinaggio e comizio davanti cantiere Aler di Via Carnovali : Sabato 19 Giugno 2010

o   Comitato di Quartiere  Giovedì    1 Luglio 2010

o   Presidio e volantinaggio davanti al Cantiere Aler di Via Carnovali : Lunedì 5 Luglio 2010

o   Incontro del Comitato di quartiere con Esercenti  ed Artigiani del Quartiere :15 Luglio 2010.

 

Sui problemi da noi sollevati sono usciti articoli,lettere su Eco di Bergamo, DNews, Bergamo TV ma vogliamo incidere di più anche in questo periodo perché i diritti e doveri dei Cittadini non vanno in ferie!

 

Nella Riunione con gli Esercenti ed Artigiani del 15 Luglio 2010 e’ stato deciso all’unanimità di fare due lettere che riportiamo qui sotto,una all’ALER e una ai Quotidiani e periodici di Bergamo.

Le lettere verranno  inviate prima per E-mail e poi quella All’ALER  per Raccomandata, con firme.

 

Invitiamo pertanto residenti, esercenti  ed artigiani ed ovviamente i componenti e simpatizzanti del Comitato di Quartiere a passare a firmare al Bar Carpinoni -Via Carpinoni 6 entro Martedì 3 agosto 2010,dove sono depositate le due  lettere. Chi fosse in ferie può comunque inviare l’adesione via Email semplicemente rispondendo OK a questa mail. Grazie

Specifichiamo che usiamo il Bar come riferimento per Riunioni ed incontri  perché con i nuovi “regolamenti più snelli” ideati dalla attuale”maggioranza” di  Comune e Circoscrizione 2, per usare il Centro sociale bisogna chiedere,udite udite, ben 30 gg. prima: assurdo.

 

Con l’occasione auguro a tutti/e buone ferieJ (a chi le fa….)

Cordialmente

                          Bruno Rocchi

Presidente Comitato Quartiere Carnovali

CONSULTATE e votate su : www.comitatocarnovali.org

 

……………………………………………………………………………………………………………….

 

Prima lettera:

 

 

RACCOMANDATA  AR 

                                                                                   Spett. le Direzione  Generale  ALER

                                                                                   Via Mazzini  32

                                                                                   24128 BERGAMO

                                                                          C.A.  Direzione generale e Presidenza ALER

            Luglio 2010

 

Oggetto : Richieste in merito al Cantiere ALER di Via Carnovali  (BG) da parte di Esercenti e Comitato di Quartiere.

 

 

La vivibilità e l’economia del Quartiere Carnovali di Bergamo , trascurato da anni , è peggiorata da :code quotidiane in  via Carnovali ,Via Carpinoni,Via S. Bernardino, carenze croniche di parcheggi, multe quotidiane,pochissimo verde pubblico e soprattutto il  ”CANTIERE ALER ” semi-fermo da nove  anni.

Il Cantiere ALER  è una deprimente bruttura ed inoltre in esso si introducono abusivamente persone che minano la sicurezza dello stesso  Cantiere e del nostro Quartiere.

Ma più grave è che lo stato di abbandono del cantiere crea da anni danni di immagine materiali ed economici ai residenti  e alle nostre attività commerciali.

Il Cantiere ( 90 APPARTAMENTI  e 98 box  interrati) è aperto da 9 anni e doveva essere completato, come ben sapete, il 30 Giugno 2007 .

A oltre  tre anni da questa data di ultimazione non si conoscono ancora con certezza nè i tempi di riaffidamento lavori né quindi  i tempi di completamento dei 90 appartamenti e 98 box .

Nell’ incontro avuto con Voi il  25 Maggio 2010 ci  avete prospettato il riaffidamento lavori entro Luglio 2010;poi questa data è peggiorata e in un su un articolo apparso sull’ ECO di BERGAMO, nel quale si tentava di giustificare i ritardi,è stato indicato il Gennaio 2011. Questo porterebbe la fine lavori nel 2013: circa 12 anni per ristrutturare 90 appartamenti

Possiamo capire gli aspetti burocratici e le complicazioni indotte dalla legge Merloni e dal fallimento della Azienda  EMINI (in ordine temporale terza Azienda aggiudicataria dei lavori) ma Gennaio 2011 per il  riaffidamento lavori  e soprattutto 12 anni per la  ristrutturazione di appartamenti non  ci sembrano francamente  accettabili.

Questi ritardi e sprechi creano danni a noi residenti e Esercenti sia per la vivibilità del quartiere che per le nostre attività commerciali .

Come Comitato di Quartiere e come Esercenti  ed Artigiani vi esponiamo , con la presente, i danni di immagine , materiali ed economici derivati da questa situazione e ci riserviamo di tutelarci ai sensi di Legge .

 

Infatti lo stato di lavoro e di fermo del cantiere ALER , unitamente alla mancata effettuazione dei  lavori del PII Autostrada (questi non sono di vostra diretta Competenza diretta ma  insistono comunque sullo stesso nostro  territorio) determina questi danni :

 

1)     Stato di degrado ed immagine di abbandono e  trascuratezza del Quartiere

 

 2) Diminuzione del valore  nostre attività commerciali

 

 3) Diminuzione degli introiti delle nostre attività commerciali  ( 20-50% in meno), dovute anche ad una

     minor presenza di residenti (i nuovi residenti delle case ALER costituirebbero oltre 10 % dei residenti ) .

 4) Diminuzione del valore degli altri immobili della Zona ( oltre il 15% in meno)

                   

 5) Problemi di sicurezza interna e esterna al Cantiere

 

 7) Difficoltà a trovare parcheggi ed accedere facilmente ai negozi e alle abitazioni

 

    8) Sprechi  di denaro pubblico, per circa  2.500.000 €, dovuti alla Revisione prezzi per il riappalto dei

        lavori più la mancata riscossione affitti  per molti  anni .con ricadute economicamente negative anche

        su noi residenti ed Esercenti: 

                                                                                                                                            

 

Come Comitato di Quartiere e come Esercenti ed Artigiani della zona chiediamo cortesemente :

 

 1) Affidamento e partenza a breve dei lavori del  ” CANTIERE  ALER “di Via Carnovali

 

 2) Incontro con la  ” DIREZIONE  ALER ” entro il 5 Settembre 2010                                          

 

Il Comitato di Quartiere e gli Esercenti ed Artigiani della zona chiedono che i danni e gli sprechi finiscano e i lavori partano al più presto,finalmente con qualche  beneficio per i residenti e per la riqualificazione del Quartiere.

In attesa di risposta scritta porgiamo

Distinti saluti

 

   Comitato Quartiere Carnovali – Info :35-6185994 / 339-3825524 – www,comitatocarnovali.org  

 

Esercenti ed Artigiani della Zona Carnovali- Canovine: seguono Firme

 

 

     Nome e Cognome                   Indirizzo                                                  Firma        

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

Seconda lettera :

 

Spett.li  Redazioni di Quotidiani e Periodici di BERGAMO e Provincia

 

Siamo un gruppo di Residenti,Esercenti ed Artigiani del Quartiere Carnovali –Canovine e insieme al Comitato di Quartiere vogliamo rendere pubblici i forti disagi  che viviamo nel Quartiere trascurato da anni e con qualita’ di vita  in costante peggioramento: code quotidiane  in Via Carnovali,Via S. Bernardino,Via Carpinoni , carenza cronica di parcheggi, multe quotidiane. incidenti. Inoltre ci sono pochi Servizi,né una  Farmacia né Poste vicine ,pochissimo il verde pubblico; il rumore dei 180 voli aerei /giorno (65.000 voli/anno) i é un po’ diminuito ma rimane fastidioso,  rimangono sia l’inquinamento atmosferico degli aerei sia l’inquinamento proveniente  dal traffico e dai 12 milioni di passaggi veicolari/anno su via Autostrada !

Il degrado del Quartiere è inoltre fortemente accentuato dalla desolante bruttura del cantiere ALER(90 appartamenti e 98 box) aperto da 9 anni ,attualmente fermo  e non ancora completato!

 

Il tutto crea forti danni a noi  Residenti,Esercenti  ed Artigiani, che non siamo cittadini di serie B,e alla la vivibilità,  alla  salute, e alle le attività commerciali del Quartiere.

 

     La crisi economica ed occupazionale ,nonostante i segnali di ripresa economica  dovuti prevalentemente

     all’Export migliorato dall’Euro più debole, colpisce ancora pesantemente il Mondo e l’Italia ha fatto diminuire i 

     consumi e gli cquisti delle famiglie e dei singoli: molti negozi, attività commerciali ed artigiani hanno avuto forti

      diminuzioni del 20-30% a volte del 50% !)delle vendite e degli utili (quando cisono….)

     Nel nostro Quartiere negli ultimi anni diversi negozi ed attività sono state costrette a chiudere ed altri rischiano

     di  farlo.

     La Movida dei Giovedì sera,con i negozi aperti può,buon per loro, rivitalizzare gli acquisti e gli incassi dei Negozi

     del Centro ma in periferia i Negozi e gli Esercenti continuano a soffrire!  

     La diminuzione e delle vendite e incassi di Esercenti  ed Artigiani del quartiere è aggravata inoltre dallo

     stato di fermo del cantiere ALER e dal ritardo dell’Amministrazione  comunale nel far partire i lavori del PII

     Autostrada che prevede tra l’altro una rotatoria su via Autostrada e avvantaggerebbe tutta la Zona artigianale

     Canovine (48 Aziende)ed alleggerirebbe il traffico nel Quartiere.

     Noi residenti , Esercenti ed Artigiani vogliamo smettere di subire questi danni:

 

            1)Stato di degrado ed immagine di abbandono e  trascuratezza del Quartiere

 

 2) Diminuzione del valore  nostre attività commerciali

 

3)Diminuzione degli introiti delle nostre attività commerciali  dovute anche ad una minor presenza di residenti:  i nuovi residenti delle case ALER costituirebbero oltre 10 % degli attuali residenti  .

 

 4) Diminuzione del valore degli altri immobili della Zona

 

 5) Problemi di sicurezza interna e esterna al Cantiere

 

 7) Difficoltà a trovare parcheggi ed accedere facilmente ai negozi,alle abitazioni, alle Aziende

 

    8) Sprechi  di denaro pubblico, per circa  2.500.000 €, dovuti alla Revisione prezzi per il riappalto dei

        lavori più la mancata riscossione affitti  per molti  anni .con ricadute economicamente negative anche

        su noi residenti ed Esercenti ed Artigiani.

 

Eppure Il Comitato di Quartiere  Carnovali (costituito con Atto pubblico notarile ) che opera da tempo per riqualificare il Quartiere  ha ottenuto nel 2008, con una Progettazione partecipata dal basso, di utilizzare 2.5 ML (Oneri di urbanizzazione e Standard di qualità)messi a disposizione da un Operatore privato per le seguenti Opere pubbliche a favore del Quartiere: 220 nuovi parcheggi,migliore viabilità, verde pubblico,impianti sportivi,rotatoria su via Autostrada,che serve a tutta Bergamo. Queste opere sono  previste e già finanziate nel  PII Autostrada ,approvate dal Consiglio Comunale  nel  Luglio 2008  (Amministrazione Bruni) e non ancora  avviate dall’attuale Amministrazione Tentorio.

 

    Realizzarle  queste opere contribuirebbe a migliorare e fluidificare  la viabilità, avere più parcheggi nel  

   quartiere e quindi più facile accesso ai negozi,collegare la Zona  artigianale Canovine e le sue  48 PMI 

   con l’Autostrada  senza passere per il Quartiere, collegare meglio il Quartiere con Via Zanica, Bergamo

    est e  Bergamo Nord

    Questi due  Cantieri tra l’altro possono dare lavoro a decine di persone e  ridare fiato alle attività,ai

    negozi e ai  Commercianti ed Artigiani della   zona.

    E’ una uno schiaffo alla miseria  tenerli fermi in tempi di crisi come questi.

    

 

Come Residenti, Esercenti ed Artigiani della Zona,unitamente  Comitato di Quartiere chiediamo la riqualificazione del quartiere con interventi  che sono semplici, attuabili e finanziati :

 

1)Partenza a breve  dei lavori del PII Autostrada in  ritardo di 1 anno ; un cantiere che tra l’altro creerà decine di posti di lavoro .Il tutto a cura e carico dell’Operatore privato senza che il Comune debba spendere soldi.

 

2)Rapida assegnazione dei lavori del Cantiere ALER . In un  nostro incontro con ALER ci è stato detto a Luglio 2010 poi  spostato a Gennaio 2011 ; questo porterebbe il fine lavori nel 2013, con un record nordico - veramente da Striscia la Notizia - di 12 anni per ultimare un Cantiere!

 

Chiediamo ad ALER e Comune di porre fine a questi ritardi e danni per noi  finiscano,che  i lavori ALER e PII Autostrada partano al più presto con benefici concreti per i residenti,gli Esercenti egli  Artigiani e, finalmente,dopo decenni di trascuratezza,per la riqualificazione del Quartiere.

 

 

Ringraziamo per l’ospitalità,

Cordialmente

 

Esercenti ed Artigiani del Quartiere Carnovali- Canovine

 

Comitato Quartiere Carnovali   www.comitatocarnovali.org

 

     Nome e Cognome                   Indirizzo                                                  Firma        

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carissime/i

Negli ultimi mesi,dopo la nostra Assemblea plenaria del Comitato di Quartiere del 20 maggio 2010, anche a fronte del fermo e degrado del Cantiere ALER e dell’Inerzia dell’Amministrazione Tentorio che tiene bloccato il PII Autostrada (in totale circa 2.500.000 € sprecati da ALER  e 2.500.000 € di Opere pubbliche tenute ferme dall’Amministrazione comunale,totale circa 5.000.000 € sprecati o fermi,dopo che il Governo taglia i Finanziamenti agli Enti Locali !),come deciso nell’Assemblea,

il Comitato di Quartiere, ha cambiato passo e messo una marcia in più, realizzando:

 

o   Incontro con Direzione generale ALER : Martedì 25 Maggio 2010

o   Incontro con Assessore urbanistica Comune di Bergamo Giovedi’ 27 Maggio 2010

o   Manifestazione,volantinaggio e comizio davanti cantiere Aler di Via Carnovali : Sabato 19 Giugno 2010

o   Comitato di Quartiere  Giovedì    1 Luglio 2010

o   Presidio e volantinaggio davanti al Cantiere Aler di Via Carnovali : Lunedì 5 Luglio 2010

o   Incontro del Comitato di quartiere con Esercenti  ed Artigiani del Quartiere :15 Luglio 2010.

 

Sui problemi da noi sollevati sono usciti articoli,lettere su Eco di Bergamo, DNews, Bergamo TV ma vogliamo incidere di più anche in questo periodo perché i diritti e doveri dei Cittadini non vanno in ferie!

 

Nella Riunione con gli Esercenti ed Artigiani del 15 Luglio 2010 e’ stato deciso all’unanimità di fare due lettere che riportiamo qui sotto,una all’ALER e una ai Quotidiani e periodici di Bergamo.

Le lettere verranno  inviate prima per E-mail e poi quella All’ALER  per Raccomandata, con firme.

 

Invitiamo pertanto residenti, esercenti  ed artigiani ed ovviamente i componenti e simpatizzanti del Comitato di Quartiere a passare a firmare al Bar Carpinoni -Via Carpinoni 6 entro Martedì 3 agosto 2010,dove sono depositate le due  lettere. Chi fosse in ferie può comunque inviare l’adesione via Email semplicemente rispondendo OK a questa mail. Grazie

Specifichiamo che usiamo il Bar come riferimento per Riunioni ed incontri  perché con i nuovi “regolamenti più snelli” ideati dalla attuale”maggioranza” di  Comune e Circoscrizione 2, per usare il Centro sociale bisogna chiedere,udite udite, ben 30 gg. prima: assurdo.

 

Con l’occasione auguro a tutti/e buone ferieJ (a chi le fa….)

Cordialmente

                          Bruno Rocchi

Presidente Comitato Quartiere Carnovali

CONSULTATE e votate su : www.comitatocarnovali.org

 

……………………………………………………………………………………………………………….

 

Prima lettera:

 

 

RACCOMANDATA  AR 

                                                                                   Spett. le Direzione  Generale  ALER

                                                                                   Via Mazzini  32

                                                                                   24128 BERGAMO

                                                                          C.A.  Direzione generale e Presidenza ALER

            Luglio 2010

 

Oggetto : Richieste in merito al Cantiere ALER di Via Carnovali  (BG) da parte di Esercenti e Comitato di Quartiere.

 

 

La vivibilità e l’economia del Quartiere Carnovali di Bergamo , trascurato da anni , è peggiorata da :code quotidiane in  via Carnovali ,Via Carpinoni,Via S. Bernardino, carenze croniche di parcheggi, multe quotidiane,pochissimo verde pubblico e soprattutto il  ”CANTIERE ALER ” semi-fermo da nove  anni.

Il Cantiere ALER  è una deprimente bruttura ed inoltre in esso si introducono abusivamente persone che minano la sicurezza dello stesso  Cantiere e del nostro Quartiere.

Ma più grave è che lo stato di abbandono del cantiere crea da anni danni di immagine materiali ed economici ai residenti  e alle nostre attività commerciali.

Il Cantiere ( 90 APPARTAMENTI  e 98 box  interrati) è aperto da 9 anni e doveva essere completato, come ben sapete, il 30 Giugno 2007 .

A oltre  tre anni da questa data di ultimazione non si conoscono ancora con certezza nè i tempi di riaffidamento lavori né quindi  i tempi di completamento dei 90 appartamenti e 98 box .

Nell’ incontro avuto con Voi il  25 Maggio 2010 ci  avete prospettato il riaffidamento lavori entro Luglio 2010;poi questa data è peggiorata e in un su un articolo apparso sull’ ECO di BERGAMO, nel quale si tentava di giustificare i ritardi,è stato indicato il Gennaio 2011. Questo porterebbe la fine lavori nel 2013: circa 12 anni per ristrutturare 90 appartamenti

Possiamo capire gli aspetti burocratici e le complicazioni indotte dalla legge Merloni e dal fallimento della Azienda  EMINI (in ordine temporale terza Azienda aggiudicataria dei lavori) ma Gennaio 2011 per il  riaffidamento lavori  e soprattutto 12 anni per la  ristrutturazione di appartamenti non  ci sembrano francamente  accettabili.

Questi ritardi e sprechi creano danni a noi residenti e Esercenti sia per la vivibilità del quartiere che per le nostre attività commerciali .

Come Comitato di Quartiere e come Esercenti  ed Artigiani vi esponiamo , con la presente, i danni di immagine , materiali ed economici derivati da questa situazione e ci riserviamo di tutelarci ai sensi di Legge .

 

Infatti lo stato di lavoro e di fermo del cantiere ALER , unitamente alla mancata effettuazione dei  lavori del PII Autostrada (questi non sono di vostra diretta Competenza diretta ma  insistono comunque sullo stesso nostro  territorio) determina questi danni :

 

1)     Stato di degrado ed immagine di abbandono e  trascuratezza del Quartiere

 

 2) Diminuzione del valore  nostre attività commerciali

 

 3) Diminuzione degli introiti delle nostre attività commerciali  ( 20-50% in meno), dovute anche ad una

     minor presenza di residenti (i nuovi residenti delle case ALER costituirebbero oltre 10 % dei residenti ) .

 4) Diminuzione del valore degli altri immobili della Zona ( oltre il 15% in meno)

                   

 5) Problemi di sicurezza interna e esterna al Cantiere

 

 7) Difficoltà a trovare parcheggi ed accedere facilmente ai negozi e alle abitazioni

 

    8) Sprechi  di denaro pubblico, per circa  2.500.000 €, dovuti alla Revisione prezzi per il riappalto dei

        lavori più la mancata riscossione affitti  per molti  anni .con ricadute economicamente negative anche

        su noi residenti ed Esercenti: 

                                                                                                                                            

 

Come Comitato di Quartiere e come Esercenti ed Artigiani della zona chiediamo cortesemente :

 

 1) Affidamento e partenza a breve dei lavori del  ” CANTIERE  ALER “di Via Carnovali

 

 2) Incontro con la  ” DIREZIONE  ALER ” entro il 5 Settembre 2010                                          

 

Il Comitato di Quartiere e gli Esercenti ed Artigiani della zona chiedono che i danni e gli sprechi finiscano e i lavori partano al più presto,finalmente con qualche  beneficio per i residenti e per la riqualificazione del Quartiere.

In attesa di risposta scritta porgiamo

Distinti saluti

 

   Comitato Quartiere Carnovali – Info :35-6185994 / 339-3825524 – www,comitatocarnovali.org  

 

Esercenti ed Artigiani della Zona Carnovali- Canovine: seguono Firme

 

 

     Nome e Cognome                   Indirizzo                                                  Firma        

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………S

 

Seconda lettera :

 

Spett.li  Redazioni di Quotidiani e Periodici di BERGAMO e Provincia

 

Siamo un gruppo di Residenti,Esercenti ed Artigiani del Quartiere Carnovali –Canovine e insieme al Comitato di Quartiere vogliamo rendere pubblici i forti disagi  che viviamo nel Quartiere trascurato da anni e con qualita’ di vita  in costante peggioramento: code quotidiane  in Via Carnovali,Via S. Bernardino,Via Carpinoni , carenza cronica di parcheggi, multe quotidiane. incidenti. Inoltre ci sono pochi Servizi,né una  Farmacia né Poste vicine ,pochissimo il verde pubblico; il rumore dei 180 voli aerei /giorno (65.000 voli/anno) i é un po’ diminuito ma rimane fastidioso,  rimangono sia l’inquinamento atmosferico degli aerei sia l’inquinamento proveniente  dal traffico e dai 12 milioni di passaggi veicolari/anno su via Autostrada !

Il degrado del Quartiere è inoltre fortemente accentuato dalla desolante bruttura del cantiere ALER(90 appartamenti e 98 box) aperto da 9 anni ,attualmente fermo  e non ancora completato!

 

Il tutto crea forti danni a noi  Residenti,Esercenti  ed Artigiani, che non siamo cittadini di serie B,e alla la vivibilità,  alla  salute, e alle le attività commerciali del Quartiere.

 

     La crisi economica ed occupazionale ,nonostante i segnali di ripresa economica  dovuti prevalentemente

     all’Export migliorato dall’Euro più debole, colpisce ancora pesantemente il Mondo e l’Italia ha fatto diminuire i 

     consumi e gli cquisti delle famiglie e dei singoli: molti negozi, attività commerciali ed artigiani hanno avuto forti

      diminuzioni del 20-30% a volte del 50% !)delle vendite e degli utili (quando cisono….)

     Nel nostro Quartiere negli ultimi anni diversi negozi ed attività sono state costrette a chiudere ed altri rischiano

     di  farlo.

     La Movida dei Giovedì sera,con i negozi aperti può,buon per loro, rivitalizzare gli acquisti e gli incassi dei Negozi

     del Centro ma in periferia i Negozi e gli Esercenti continuano a soffrire!  

     La diminuzione e delle vendite e incassi di Esercenti  ed Artigiani del quartiere è aggravata inoltre dallo

     stato di fermo del cantiere ALER e dal ritardo dell’Amministrazione  comunale nel far partire i lavori del PII

     Autostrada che prevede tra l’altro una rotatoria su via Autostrada e avvantaggerebbe tutta la Zona artigianale

     Canovine (48 Aziende)ed alleggerirebbe il traffico nel Quartiere.

     Noi residenti , Esercenti ed Artigiani vogliamo smettere di subire questi danni:

 

            1)Stato di degrado ed immagine di abbandono e  trascuratezza del Quartiere

 

 2) Diminuzione del valore  nostre attività commerciali

 

3)Diminuzione degli introiti delle nostre attività commerciali  dovute anche ad una minor presenza di residenti:  i nuovi residenti delle case ALER costituirebbero oltre 10 % degli attuali residenti  .

 

 4) Diminuzione del valore degli altri immobili della Zona

 

 5) Problemi di sicurezza interna e esterna al Cantiere

 

 7) Difficoltà a trovare parcheggi ed accedere facilmente ai negozi,alle abitazioni, alle Aziende

 

    8) Sprechi  di denaro pubblico, per circa  2.500.000 €, dovuti alla Revisione prezzi per il riappalto dei

        lavori più la mancata riscossione affitti  per molti  anni .con ricadute economicamente negative anche

        su noi residenti ed Esercenti ed Artigiani.

 

Eppure Il Comitato di Quartiere  Carnovali (costituito con Atto pubblico notarile ) che opera da tempo per riqualificare il Quartiere  ha ottenuto nel 2008, con una Progettazione partecipata dal basso, di utilizzare 2.5 ML (Oneri di urbanizzazione e Standard di qualità)messi a disposizione da un Operatore privato per le seguenti Opere pubbliche a favore del Quartiere: 220 nuovi parcheggi,migliore viabilità, verde pubblico,impianti sportivi,rotatoria su via Autostrada,che serve a tutta Bergamo. Queste opere sono  previste e già finanziate nel  PII Autostrada ,approvate dal Consiglio Comunale  nel  Luglio 2008  (Amministrazione Bruni) e non ancora  avviate dall’attuale Amministrazione Tentorio.

 

    Realizzarle  queste opere contribuirebbe a migliorare e fluidificare  la viabilità, avere più parcheggi nel  

   quartiere e quindi più facile accesso ai negozi,collegare la Zona  artigianale Canovine e le sue  48 PMI 

   con l’Autostrada  senza passere per il Quartiere, collegare meglio il Quartiere con Via Zanica, Bergamo

    est e  Bergamo Nord

    Questi due  Cantieri tra l’altro possono dare lavoro a decine di persone e  ridare fiato alle attività,ai

    negozi e ai  Commercianti ed Artigiani della   zona.

    E’ una uno schiaffo alla miseria  tenerli fermi in tempi di crisi come questi.

    

 

Come Residenti, Esercenti ed Artigiani della Zona,unitamente  Comitato di Quartiere chiediamo la riqualificazione del quartiere con interventi  che sono semplici, attuabili e finanziati :

 

1)Partenza a breve  dei lavori del PII Autostrada in  ritardo di 1 anno ; un cantiere che tra l’altro creerà decine di posti di lavoro .Il tutto a cura e carico dell’Operatore privato senza che il Comune debba spendere soldi.

 

2)Rapida assegnazione dei lavori del Cantiere ALER . In un  nostro incontro con ALER ci è stato detto a Luglio 2010 poi  spostato a Gennaio 2011 ; questo porterebbe il fine lavori nel 2013, con un record nordico - veramente da Striscia la Notizia - di 12 anni per ultimare un Cantiere!

 

Chiediamo ad ALER e Comune di porre fine a questi ritardi e danni per noi  finiscano,che  i lavori ALER e PII Autostrada partano al più presto con benefici concreti per i residenti,gli Esercenti egli  Artigiani e, finalmente,dopo decenni di trascuratezza,per la riqualificazione del Quartiere.

 

 

Ringraziamo per l’ospitalità,

Cordialmente

 

Esercenti ed Artigiani del Quartiere Carnovali- Canovine

 

Comitato Quartiere Carnovali   www.comitatocarnovali.org

 

     Nome e Cognome                   Indirizzo                                                  Firma        

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento